Trevira: acquisizione completata

L’acquisizione del produttore di poliestere Trevira ad opera della nuova joint venture costituita da Sinterama (Italia) ed Indorama Ventures PCL (Tailandia) è stata completata. Ad inizio febbraio è stato siglato l’accordo con il Liquidatore Werner Schneider e a seguire si è tenuto il processo di revisione da parte delle Commissioni Antitrust Europea e Turca che hanno valutato positivamente l’operazione dando la loro autorizzazione a procedere.

 

Le parti coinvolte esprimono la loro piena soddisfazione per l’esito positivo dell’operazione

Trevira è una realtà storica con una forza lavoro qualificata che garantisce un valido potenziale per il futuro – dichiara Schneider – in ogni acquisizione occorre sempre prestare molta attenzione alle risorse umane, e alla salvaguardia dell’esperienza; la vendita ad una joint venture di investitori direttamente coinvolti nel settore tessile assicura nuove opportunità e sviluppo per il futuro”.
Hans-Joachim Becker, membro del Supervisory Board, che ha dato un significativo supporto al Liquidatore nel gestire questa delicata fase di transizione, vede a sua volta molto positivamente i nuovi proprietari: “Indorama e Sinterama sono garanzia di continuità“.
Klaus Holz, Direttore Generale, ringrazia Schneider per il supporto prestato alla società in questo periodo di ristrutturazione, e per l’impegno assunto al fine di trovare come nuovi proprietari investitori capaci di assicurare una presenza di lungo periodo e garantire un solido posizionamento. “Siamo molto lieti che tutte le formalità siano state espletate e che da ora in avanti ci si possa concentrare, con la nuova proprietà, sullo sviluppo di Trevira” dice Holz. L’obiettivo è quello di definire rapidamente le prossime strategie in modo da rafforzare i prodotti speciali nel settore del fiocco e del filo poliestere.
Paolo Piana, futuro presidente del Supervisory Board di Trevira GmbH e CEO della nuova joint venture, Trevira Holdings GmbH, sottolinea gli obiettivi della nuova proprietà, “la sfida è recuperare una visione globale, le ambizioni e la determinazione per competere nel mercato in termine di innovazione, qualità e competenza. La soddisfazione dei nostri clienti, i nostri prodotti a supporto del loro successo, il consolidamento di rapporti di partnership sono il nostro principale obiettivo“. 
Sono profondamente convinto che i dipendenti di Trevira contribuiranno con la loro competenza e capacità alla crescita“, commenta Aloke Lohia, Group CEO di IVL, “da parte nostra contiamo di rendere Trevira un marchio globalmente riconosciuto per qualità e innovazione e confermiamo la nostra convinzione in uno sviluppo che può avvenire grazie alle sinergie apportate da un network globale che solo Indorama e Sinterama possono offrire“.

 

Robert Gregan alla guida della società

Rober Gregan è il nuovo CEO di Trevira e gestirà la società con Klaus Holz che ha operato come Direttore Generale dall’inizio di gennaio. Gregan ha svolto la maggior parte della sua esperienza lavorativa in diverse società operanti nel settore delle fibre man-made. Gregan si dice impaziente di iniziare la sua nuova avventura in Trevira “Ho collaborato all’acquisizione fin dall’inizio ed ho maturato una visione molto positiva, è fondamentale  sviluppare i progetti giorno per giorno. Il mio predecessore, assieme all’ottimo team di collaboratori, ha avviato importanti trasformazioni che ora andremo a completare per rendere Trevira capace di affrontare le sfide del futuro; sono fiducioso e ottimista che assieme riusciremo nel nostro progetto“.

 

La società, infine, comunica che il primo semestre ha portato a risultati positivi in linea con le previsioni. La situazione delle materie prime continua a rappresentare una grande sfida fra i settori di impiego, ma le capacità produttive, nel periodo, sono state ben utilizzate.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it