Tessuti: tecnologie, design e applicazioni #1 – Dickson Constant

Grandi evoluzioni nei tessuti dalle sempre più varie applicazioni sia outdoor che indoor e nei più diversi ambiti, alla grande ricerca nel design e nelle texture fino ad arrivare alla crescente attenzione per prodotti e lavorazioni a basso impatto ambientale, di questo (e molto altro) abbiamo parlato con le aziende di settore. Iniziamo con l’intervista a Claudio Errigo, direttore della filiale italiana di Dickson-Constant.

I tessuti per la protezione solare oggi sono sempre più hi-tech e performanti, potreste illustrarci le ultime novità?

Il tessuto Infinity dalle prestazioni sia tecniche che estetiche all’avanguardia , una prossima evoluzione  del  SunWorker  ombreggiante e impermeabile , e per terminare  un tessuto ignifugo per la protezione solare, queste sono le nostre prossime proposte stimolanti per affrontare il mercato futuro.

Oltre alla protezione solare, in quali ambiti vengono impiegati i vostri tessuti e a quale tipo di target si rivolgono?

Il gruppo Glen Raven, oltre al brand Dikson-Constant , si propone sui mercati medio alti dell’imbottito e della nautica con il brand Sunbrella.

L’innovazione tecnologica passa, oltre che attraverso i prodotti, anche attraverso i processi produttivi, potreste illustrarci come ciò avviene nella vostra azienda?

L’evoluzione tecnologica unita alla ricerca costante ci premette di attuare migliorie sui processi produttivi , creando standard qualitativi elevati. La ricerca della qualità passa anche attraverso la chimica, con processi sempre più “green”, con un’attenzione particolare all’ambiente e al benessere umano.

Il design: quanto incide l’estetica nella scelta di un tessuto? Quali sono le nuove tendenze?

La parte esteta è un fattore presente in ogni  nostra scelta: mentre per la protezione solare continua la “migrazione” verso i colori uniti, gli imbottiti chiedono armature sempre più materiche, lavorazioni ricche, tridimensionali, colori pastello, tinte piene, e ciniglie, tessuti qualitativamente ed esteticamente ricercati.

Prodotti green e lavorazioni a basso impatto ambientale, anche il tessile, oggi, è sempre più ecocompatibile, raccontateci la vostra esperienza.

La Glen Raven è da sempre rivolta alla ricerca atta a ridurre l’impatto verso l’ambiente delle lavorazioni tessili, dalla riduzione degli scarti destinati allo smaltimento tessendo un prodotto composto del 50 % di fibre riciclate, a nuovi trattamenti chimici eco friendly ad impatto zero, alla riduzione delle emissioni , alla costruzione del nuovo headquarter con la tecnica Smart build.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it