Tende tecniche: prestazioni, tecnologia e design #5 – Intervista a Moreno Paletti, Suncover

Le tende tecniche sono un comparto importante nell’ambito del settore delle schermature e protezioni solari, perché uniscono in modo specifico una componente tecnica e prestazionale alla funzione estetica. Sono tende da interni, studiate per risolvere problematiche specifiche di ambienti di lavoro, nell’ospitalità, ma anche nel residenziale, e dunque vengono spesso considerate come elementi di decorazione e di finitura degli spazi. Alcune delle aziende più attive in questo settore ci raccontano lo stato attuale del mercato, le sue prospettive di sviluppo e le complessità che sono chiamati a risolvere. Su questo tema ha risposto alle nostre domande Moreno Paletti, direttore commerciale Suncover.

 

Breve considerazione sullo stato attuale del mercato.

Dopo gli anni di crisi, negli ultimi mesi stiamo assistendo a dei segnali di ripresa, non solo sul mercato delle ristrutturazioni ma anche nelle nuove costruzioni.

 

Quali sono i settori maggiormente ricettivi/interessati alle tende tecniche?

Ad oggi i settori maggiormente ricettivi si possono identificare nell’edilizia commerciale (uffici – alberghi) ma anche nelle ristrutturazioni residenziali.

 

Quanto è importante il design e quanto incide nella definizione di nuovi prodotti/collezioni?

Il design e fondamentale sempre di più nelle nuove costruzioni in quanto l’architetto è molto attento a chiedere sia il design che la funzionalità della tenda.


Dal punto di vista tecnico, ci sono novità significative all’orizzonte (sia per quanto riguarda la parte tessile che quella meccanica)?

Da parte nostra abbiamo puntato molto a meccaniche nuove, per sottolineare gli aspetti di design e funzionalità: supporti di design in alluminio con livellatore integrato, supporti e frizione in alluminio pressofuso satinato.

 

La tenda tecnica viene vista come elemento a sé stante o viene integrata in un progetto di decorazione più ampio (richiedendo quindi possibilità di coordinare e personalizzare)?

Posso rispondere con un esempio di un nostro prodotto per illustrare come la tenda tecnica viene considerata anche come decorazione: un progetto, dove con la tenda Idea (tenda per l’arredo) abbiamo proposto la soluzione ideale per vestire di eleganza il vano finestra ed in particolare le grandi vetrate.

 

L’architetto progettista è il referente principale per la vostra proposta? Come vi ponete nel rapporto di sviluppo del prodotto?

Gli studi di architettura per noi sono fondamentali per proporre schermature solari, per migliorare il benessere abitativo, ma al tempo stesso lo sviluppo dei nostri prodotti non perde di vista l’esigenza di soddisfare i bisogni di confort dell’abitare. Da parte nostra continuiamo a lavorare a stretto contatto con progettisti e architetti per essere da aiuto nel consigliare al meglio il posizionamento della tenda tecnica in esterno – interno –ed incassata al serramento.

 

Ci sono differenze tra Italia e estero?

Il mercato in Italia è più concentrato sul canale della distribuzione (show Room – tappezziere), mentre all’estero c’è più concentrazione su grandi clienti. I rapporti con questa tipologia di clienti sono generalmente più focalizzati sull’aspetto tecnico sia per l’integrazione del prodotto nei loro sistemi, che per la realizzazione di grandi progetti attraverso soluzioni di prodotti personalizzati.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it