Successo per la diciannovesima edizione della fiera Proposte

Lo scorso 6 maggio si è conclusa la diciannovesima edizione di Proposte, la fiera dedicata al tessuto d’arredamento e al tendaggio, svoltasi a Cernobbio nella splendida cornice di Villa Erba. Rispetto al 2010 le presenze complessive registrano un calo del 2,69%, ma è interessante l’aumento degli operatori provenienti dall’estero. L’anno scorso erano il 59% e quest’anno sono saliti al 61% avvicinandosi ai due terzi dell’affluenza totale, segno che il “made in Italy” e il “made in Europe” sono sempre più ricercati in tutto il mondo. Ottimi gli arrivi dai Paesi europei, tradizionale area di destinazione dei tessuti e tendaggi made in Proposte: in particolare da Francia, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Svizzera. Dalla Grecia, era purtroppo previsto, c’è un calo di presenze: -33%. Prevista anche la diminuzione dei giapponesi: -20%. Per il resto, incoraggiante il quasi raddoppio dei cinesi, costanti gli indiani e fedeli i russi.

Il primo giorno di fiera durante la, applauditissima, conferenza stampa di apertura, il Presidente di Proposte Mauro Cavelli, l’ambasciatore Umberto Vattani, presidente di ICE-Istituto per il Commercio Estero, e Paolo Zegna, vicepresidente di Confindustria con delega per l’Internazionalizzazione, hanno brevemente descritto la situazione del mercato tessile e il ruolo del made in Italy nel mondo. Comunicare meglio il proprio prodotto, realizzare reti di imprese, produrre direttamente nei Paesi che applicano dazi troppo alti: sono alcuni degli obiettivi ambiziosi del Presidente della fiera che crede molto nella forza imprenditoriale e creativa delle aziende espositrici. Ancora Cavelli: “Questa fiera è un unicum nel mondo: poco più di 100 espositori creano le tendenze moda dell’interior decoration e le distribuiscono, attraverso i propri clienti, in oltre 70 Paesi. Espositori-ricercatori, visitatori selezionati, mesi di lavoro per arrivare a collezioni dal perfetto mix di classico, eclettico, romantico, tecnologico”.

Il 6 maggio ha avuto luogo la premiazione dei tre finalisti della gara Image 2012. Ben 386 erano le pagine analizzate ad aprile dalla giuria composta da Chiara Buss, Mauro Cavelli, Dalia Gallico, Giancarlo Iliprandi e Marco Piva. Fra i tre finalisti sottoposti al voto del pubblico si è classificato primo Alessandro Cocchia di Napoli, con il 39% delle preferenze espresse nei primi due giorni di fiera da agenti, espositori, giornalisti, visitatori e ospiti. Il secondo classificato Davide Incorvaia ha raggiunto il 37% dei voti e Eliseu De Castro Leão il 24%.

La prossima edizione, la ventesima, si svolgerà sempre a Cernobbio dall’8 al 10 maggio 2012.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it