Parà tra i protagonisti di Textile Evolution, l’evento dedicato all’industria tessile 4.0

Parà è tra i protagonisti della mostra “TEXTILE EVOLUTION Made in Italy 4.0 – Textile innovation & Performance” che si chiude oggi a Milano presso la Fabbrica del Vapore.

L’evento è nato dalla collaborazione tra ICE- Agenzia, TexClubTec, Sistema Moda Italia, Acimit, e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e il patrocinio del Comune di Milano, con l’intento di valorizzare lo stretto rapporto esistente nelle filiere produttive italiane fra ricerca, creatività progettuale, sostenibilità e tecnologia, valorizzando anche la sinergia tra l’innovazione tecnologica rappresentata dal settore produttivo del tessile tecnico e il design e la creatività del Made In Italy.

Le aziende tessili italiane rappresentano una partnership rilevante della supply chain di prodotti hi-tech di successo, che però spesso sono conosciuti dal grande pubblico solo con i marchi commerciali del prodotto finale presente sul mercato. Il gran numero di aziende italiane che nel settore del tessile tecnico risultano eccellenze nei rispettivi campi di applicazione, è quindi alla base del progetto di questa mostra il cui obiettivo è quello di riuscire a evidenziare un’immagine diversa del settore, valorizzando, da un lato, i prodotti di prestigio già sviluppati e, dall’altro, le filiere produttive che li hanno realizzati.

La mostra

Il percorso della mostra ha inizio con la presentazione del settore del macchinario tessile destinato alla produzione di tessile tecnico ed innovativo, e grazie alla quale il visitatore può avere una visione completa dei processi di filatura, tessitura, maglieria, finissaggio e stampa digitale e non tessuto. La mostra si articola per settori applicativi (protezione, sport, abbigliamento evoluto, arredamento, trasporti, industria, medicale, edilizia, agrotessile ) presentando sia prodotti tessili performanti di grande successo sul mercato, che prototipi con caratteristiche sorprendenti, di messa punto recente.

Particolare attenzione è stata data al tema della sostenibilità, al contributo che il tessile tecnico ed innovativo può dare alla salvaguardia dell’ambiente e a come prodotti performanti possono essere realizzati anche con processi sostenibili.

Sono 150 prodotti in mostra realizzati da aziende che operano sia nel settore dei prodotti intermedi che di quelli finali, includendo anche utilizzatori tedeschi, inglesi, svedesi che nella loro realizzazione del prodotto finito hanno utilizzato materiali tessili di provenienza italiana.

I prodotti presentati sono suddivisi in otto aree: protezione (dagli smart textiles per Vigili del Fuoco all’abbigliamento da lavoro riscaldante), sport (dall’abbigliamento da montagna con grafene alle vele multistrato per la nautica), industria (dai tessuti per i nastri trasportatori ai filtri per gli elettrodomestici), trasporti (dai tappetini auto ottenuti da fibre riciclate ai nastri autoavvolgenti per cavi), edilizia, genio civile e agricoltura (dalle tende solari per esterni resistenti alle intemperie ai tessuti per rinforzo edifici durante i terremoti), medicale (dai filati chirurgici alla t- shirt con sensori per monitoraggio salute dei pazienti), arredo (dal contract agli ombrelloni e articoli per la spiaggia), abbigliamento evoluto (capispalla da biopolimeri ai capi antiodore).

 

Para' spa

Para' spa



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it