architect@work: la tappa di Roma. Prossimo appuntamento: Milano

A riflettori appena spenti sulla terza edizione di ARCHITECT@WORK Roma, già fervono i preparativi per la seconda tappa italiana che sarà a Milano, il 14 e 15 novembre al MiCo.

Innovazione e flessibilità

Protagonisti della rassegna di prodotti innovativi presentati a Roma dalle varie aziende espositrici la funzionalità multipla degli elementi e la flessibilità d’uso in contesti diversi, l’ecosostenibilità (con una particolare attenzione ai materiali riciclati e riciclabili all’infinito), i colori, caldi e avvolgenti, mutuati dal settore della moda, e le texture, calibrate per generare sensazioni positive al tatto e alla vista.

Grande spazio, infine, alle contaminazioni capaci di generare incremento di valore per il singolo elemento. Luce, colore, modularità, tecnologia concorrono a definire soluzioni progettuali flessibili, adattabili, potenzialmente, a contesti fluidi, nei quali le diverse funzioni trovano collocazione in relazione l’una con l’altra: progettare, vivere, condividere.

La luce protagonista

Costante, per le due date italiane, il tema della luce, raccontato attraverso una serie di quattro seminari pomeridiani (per i quali è prevista l’erogazione di crediti formativi) e più mostre tematiche, incentrate sul rapporto della luce con i materiali, l’architettura, lo spazio pubblico e privato e la fotografia.

L’interprete del rapporto è l’utente finale che, oltre a essere potenziale visitatore della manifestazione dedicata agli architetti e ai progettisti in senso ampio, vive concretamente gli spazi e ne apprezza le qualità sensoriali, non solo estetiche ma molto più complesse.

ARCHITECT@WORK vi aspetta a Milano il 14 e il 15 novembre 2018, dalle 13 alle 20.
Ingresso gratuito per i professionisti previa registrazione su www.architectatwork.it con il codice 5140



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it