Abitare Mediterraneo

Il progetto di ricerca Abitare Mediterraneo (www.abitaremediterraneo.eu) ha come fattore centrale di studio l’identificazione di sistemi costruttivi a secco e struttura in legno adottabili negli interventi di nuova edificazione o su edifici esistenti collocati geograficamente in aree con temperatura ed umidità medio alte, tipiche appunto del clima del mar Mediterraneo, attraverso i quali sia possibile ottenere il massimo comfort ed il minor consumo energetico.

Vari casi di studio sono stati esaminati tra cui quello costruito all’interno del Centro Nazionale delle fonti rinnovabili di Legambiente a Rispescia (GR), ovvero un prototipo abitativo con struttura mista, cioè muratura tradizionale in laterizio al piano terra (che simulava la preesistenza), sopraelevazione ed ampliamento a struttura in legno con pannelli xlam.

Per ottenere il massimo comfort ed una migliore prestazione energetica in ambito estivo su due tipologie di aperture finestrate dell’edificio sono stati previsti dei sistemi schermanti di dimensioni variabili con orientamento sud ed ovest. La soluzione adottata è quella con l’uso di lamelle in alluminio che possono operare con la massima flessibilità, da completamente aperte nel periodo invernale per consentire il massimo irraggiamento solare durante il giorno, a completamente chiuse per la notte o per consentire la massima privaci, passando attraverso tutte le tipologie di inclinazione delle lamelle al posizionamento del pacchetto a varie altezze.

Tutto il sistema si inserisce nel corpo dell’edificio nel massimo rispetto del contesto ambientale e delle caratteristiche morfologiche delineanti sia per i colori che per le specifiche dei materiali e “sparisce” completamente all’interno di un cassonetto integrato nel volume dell’edificio.

Le due centraline che contengono un anemometro ed un luximetro per il controllo della luminosità e dell’intensità del vento garantiscono la massima funzionalità ed efficienza.

 

 

Dati progetto

Località Rispescia Grosseto
Anno 2012
Studio di architettura / progettazione 
studio architetto alessandro panichi
Committenza progetto di ricerca Abitare Mediterraneo
Tipologia prototipo abitativo
Prodotti/soluzioni impiegati frangisole (tipo EL60AS Hunter Douglas) con lamelle in alluminio con finitura strutturale in nylon e smaltate a fuoco; guide in alluminio estruso
Quantità 2
Motorizzazione o domotica Motore elettrico 220/240 V alloggiato nel cassonetto, controllo sole-vento tramite centralina automatica



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it